Il suono (sound design) nelle auto elettriche

editor
Da editor Giugno 8, 2021 14:00 Aggiornato

Il suono (sound design) nelle auto elettriche

Le auto elettriche hanno l’obbligo di emettere un suono a basse velocità per farsi sentire da pedoni e ciclisti.

Ma non c’ è un suono specifico e quindi gli specialisti delle case automobilistiche si danno molto da fare nel sound design, cioè nel progettare suoni particolari. 

Quello del “rumore” delle elettriche è un problema di normative tecniche.

Le vetture a zero emissioni hanno l’obbligo di “rompere” il silenzio del loro movimento alle basse velocità, per segnalare la propria presenza.

La normativa Ece R138

Nell’ UE la normativa Ece R138 impone che i veicoli EV siano dotati di un sistema di segnalazione acustica (Avas), non disattivabile, in grado di generare un suono con un’ intensità di almeno 56 dB quando la vettura viaggia ad una velocità inferiore ai 20 km/h.

Lo scopo è che pedoni e ciclisti possano riconoscere se l’ auto sta accelerando o frenando. A partire da questo limite, il volume si può abbassare, in quanto cresce il rumore causato dal rotolamento degli pneumatici, rendendo non più necessarie le segnalazioni acustiche.

Nel sound design troviamo sia chi propone di imitare il rumore di un motore a combustione interna, sia chi preferisce suoni traslati dalla natura, dalla musica o proprio inediti.

Gruppo BMW

Per esempio nel Gruppo BMW, cioè Bmw, Mini e Rolls Royce questo sviluppo ha portato alla nascita di un vero marchio, Bmw IconicSounds Electric. Quest’ ultimo si occupa di creare un’ offerta sonora per i veicoli elettrificati della gamma.

Quindi con il lancio della i3, i clienti hanno potuto scegliere la protezione acustica per i pedoni come equipaggiamento opzionale.

Renzo Vitale

Adesso siamo ad un altro livello, come racconta Renzo Vitale: “ll sound design ci offre l’ opportunità di suscitare emozioni positive nei nostri veicoli. A partire dal suono di avvio che innesca una piacevole anticipazione della guida elettrica, quando il cliente entra nella sua vettura e preme il pulsante Start/Stop”.

Anche l’ accompagnamento acustico all’ apertura di una portiera e l’ avvio della vettura fanno parte del ventaglio sonoro. Vitale, nel 2020, si è occupato anche della Mini Cooper SE Full Electric, in collaborazione con Oliver Heilmer, Head of Mini Design.

E si è divertito molto, come racconta. “Ho provato a tradurre le linee dell’ auto in forma udibile. La voce di una Mini è come luminescente, ti dice: c’ è un amico vicino a te. I musicisti usano gli strumenti per generare sentimenti, allo stesso modo, il veicolo dovrebbe innescarli nel conducente ed agli altri utenti. Naturalmente, il suono è anche informazione e questi due aspetti – emozione e informazione – devono essere entrambi rappresentati”.

Audi

Audi lavora sul sound design da una decina di anni.

Rudi Halbmeir, responsabile dell’ acustica delle Audi dal 2009 spiega: “È quasi come comporre una sinfonia. Il suono della e-tron è stato creato partendo da trenta registrazioni diverse che sono state sovrapposte l’una sull’altra. Quindici di queste sono riprodotte sempre, in qualsiasi momento. Definisco questo tipo di suono ‘realistico-tecnico’, non deve essere troppo armonico: le persone devono essere consapevoli di che cosa si tratti”. Per la nuova e-Tron GT, il suono esterno ha essenzialmente una funzione di avviso pedone e comunque sorprenderà i clienti mentre quello interno cambia a seconda della modalità di guida. Così in Comfort è estremamente silenziosa, ma se si sceglie la modalità Dynamic si ottiene una combinazione inedita tra un sound che riecheggia, come in una sportiva tradizionale, e una forte componente futuristica”.

Mercedes-Benz

Mercedes-Benz per la sua gamma punta su una configurazione acustica individuale.

I paesaggi sonori possono essere selezionati e anche disattivati tramite un menù in Mbux sul display centrale.

Il suono di guida è interattivo, poiché risponde a una dozzina di parametri come la posizione dell’acceleratore, la velocità o il recupero. Anche la selezione del programma di guida lo influenza, per cui il suono diventa più dinamico nella modalità Sport. Gli algoritmi sono creati internamente da Mercedes-Benz da un team interdisciplinare che comprende un sound designer, un media designer e specialisti di meccatronica.

Fonte:

editor
Da editor Giugno 8, 2021 14:00 Aggiornato
Scrivi un commento

Nessun commento

Ancora nessun commento!

Non ci sono ancora commenti ma potresti essere il primo a commentare questo articolo.

Scrivi un commento
Vedi commenti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
I campi obbligatori sono segnati con *