Brebemi, sconto per le auto elettriche

Brebemi, sconto per le auto elettriche
Brebemi, sconto per le auto elettriche

Sulla Brebemi è stato attivato lo sconto del 30% per le auto elettriche e LNG, mezzi a gas naturale liquido.

Ciò è possibile dal 15 giugno 2020. La A35 Brebemi collega le città di Brescia, Bergamo e Milano e la A58 Teem, la Tangenziale est esterna di Milano.

Lo sconto è un forte segnale di incentivo alla mobilità eco sostenibile su una direttrice strategica dal punto di vista economico e sociale. Si tratta di un importante stimolo dopo il Coronavirus che ha colpito proprio questa area del paese.

La promozione si inserisce nel trend in ambito europeo che vede i paesi nordici introdurre agevolazioni economiche per i veicoli meno inquinanti. Per esempio questo già avviene nelle autostrade in Olanda, Lussemburgo, Danimarca e Svezia.

Le concessionarie di A35 Brebemi e A58 TEEM hanno pensato a questa promozione perchè al momento è di tendenza. Si è nell’ottica dell’incentivazione ad una mobilità sempre più “green” e questa riduzione di tariffa si aggiunge allo sconto del 20% già in vigore per tutti i clienti fidelizzati Telepass Business e Family.

Le parole dei protagonisti

Il Presidente di A35 Brebemi, Francesco Bettoni ha evidenziato che “Con questa iniziativa, condivisa con la A58 TEEM, la A35 Brebemi si propone di contribuire alla diffusione dell’economia al fine di favorire sempre di più la qualità ambientale e quella economica tese alla crescita, allo sviluppo e alla modernizzazione del settore autostradale del nostro Paese”.

Paolo Pierantoni, Amministratore Delegato di Tangenziale Esterna ha sottolineato che ”A58-TEEM presta da sempre attenzione alle tematiche ambientali, contribuendo alla fluidificazione del traffico nell’Est Milanese e dando vita a molteplici interventi naturalistici nelle aree attraversate dalla Tangenziale Est Esterna di Milano. Tramite questa iniziativa, concepita insieme ad A35 Brebemi, vogliamo essere i primi a favorire una mobilità sempre più sostenibile e a basso impatto”.

Fonte:

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *